Incontinenza Urinaria

L’incontinenza è una condizione di cui raramente si parla ma che può cambiare la vita in modo drammatico.

Essa colpisce milioni di uomini, spesso limitando il loro stile di vita, le attività e le relazioni, perché temono di trovarsi in imbarazzo per gli odori. Questo vuol dire perdere urina facendo sport, correndo, nuotando, ballando, giocando con i nipoti … o durante altre attività.

L’incontinenza può portare a usare costosi pannolini, a cercare costantemente dei servizi igienici, a restare a casa per l’imbarazzo, a essere depresso.

Da un recente studio è emerso che il 9% degli uomini americani di età compresa tra 18-97 (circa 5 milioni di euro) ha un problema di incontinenza urinaria. Un altro studio ha dimostrato che negli uomini over 60, il 13% ha riferito di aver avuto un episodio di incontinenza. L’incontinenza urinaria non è una malattia o una normale conseguenza dell’invecchiamento, di conseguenza, la maggior parte dei casi può essere curata o migliorata.

Si tratta di un sintomo che può riconoscere molteplici cause ed è il termine medico utilizzato per descrivere la condizione di non essere in grado di controllare la fuoriuscita di urina dal corpo.

Succede di solito, perché lo sfintere uretrale è danneggiato e non riesce a impedire la fuoriuscita di urina dalla vescica o perché la vescica si svuota al di fuori di ogni controllo.

All’interno di questo articolo, parleremo delle possibili cause e delle opzioni di trattamento per ripristinare la continenza. Se si soffre di questo problema, la comprensione delle cause e la conoscenza dei possibili trattamenti vi possono incoraggiare a cercare aiuto per la vostra incontinenza.

Fisiologia

Per saperne di più su l’incontinenza urinaria maschile, è importante capire come funziona normalmente la vescica. Negli uomini, il muscolo dello sfintere urinario si trova al di sotto della prostata e circonda l’uretra. Durante il riempimento della vescica, questa si distende progressivamente fino a contenere 300-400ml e lo sfintere rimane chiuso; quando percepiamo lo stimolo minzionale decidiamo quando e dove andare a urinare. Durante la minzione lo sfintere uretrale si apre e la vescica si contrae svuotandosi completamente.

Ci sono quattro tipi fondamentali di incontinenza. In molti casi, i pazienti riferiscono sintomi diversi indicativi di più tipi di incontinenza. La corretta diagnosi del tipo di incontinenza è un fattore importante nel successo del trattamento.

    • check-mark-1stress Incontinence Si verifica quando si perdita di urina nel corso di una attività fisica come sforzi, attività fisiche, starnuti e tosse.
    • check-mark-1Urge Incontinence Si verifica quando si ha un bisogno impellente di urinare e non si è in grado di trattenere l’urina abbastanza a lungo per raggiungere una toilette.
    • check-mark-1Incontinenza mista Una combinazione di incontinenza da stress e incontinenza da urgenza, in cui si hanno sintomi di entrambe le condizioni.
    • check-mark-1Overflow Incontinence Quando la vescica non si svuota mai completamente, e si ha la fuoriuscita involontaria d urina.

L’incontinenza non è una malattia in sé, ma piuttosto un sintomo o il risultato di alcune condizioni di base. Di solito è causata da un danno allo sfintere uretrale, il muscolo circolare che controlla il flusso di urina dalla vescica. Quando viene danneggiato, come durante la rimozione della prostata per trattare il cancro, lo sfintere non può stringere e chiudere l’uretra. Questo fa sì che l’urina fuoriesca involontariamente.