Sangue nell' urina

La presenza di sangue nelle urine (ematuria) può conferire all’urina un colore rosa, rosso o bruno, in base alla quantità di sangue, alla durata del suo ristagno e al livello di acidità dell’urina. Se la quantità di sangue è troppo esigua per essere visibile a occhio nudo (ematuria microscopica), verranno eseguiti esami chimici o microscopici. L’ematuria microscopica potrebbe essere rilevata eseguendo un esame delle urine per un altro motivo.

I soggetti affetti da ematuria potrebbero presentare altri sintomi di disturbi delle vie urinarie, come dolore alla schiena o al fianco, dolore nella parte inferiore dell’addome, urgenza di urinare o difficoltà di minzione, in base alla causa della presenza del sangue nelle urine. Se il sangue è presente nelle urine in quantità sufficiente può formare un coagulo. Il coagulo può ostruire completamente il flusso dell’urina, causando un dolore acuto improvviso e l’impossibilità di urinare. Un sanguinamento abbastanza abbondante da causare un tale coagulo è normalmente secondario a trauma delle vie urinarie.

Cause e cure

L’urina rossa non è sempre causata dalla presenza di globuli rossi. Una colorazione rossa o bruno-rossastra può derivare anche da quanto segue:

    • check-mark-1Emoglobina (che trasporta l’ossigeno nei globuli rossi) nelle urine dovuta alla distruzione dei globuli rossi
    • check-mark-1Proteina muscolare (mioglobina) nelle urine dovuta alla distruzione delle cellule muscolari
    • check-mark-1Porfiria (disturbo causato da un deficit di enzimi coinvolti nella produzione di eme, un composto chimico contenente ferro che conferisce al sangue il suo tipico colore rosso)
    • check-mark-1Cibo (ad esempio barbabietole, rabarbaro e a volte il colorante alimentare)
    • check-mark-1Farmaci (principalmente fenazopiridina, ma talvolta cascara, difenilidantoina, metildopa, rifampicina, fenacetin, fenotiazine e senna)

Il sangue nelle urine può essere causato da problemi localizzati ovunque nel tratto urinario, dai reni agli ureteri, alla vescica o all’uretra. Alcune donne scambiano inizialmente il sanguinamento vaginale per sangue nelle urine.

Cause comuni

    • check-mark-1Infezione della vescica (cistite)
    • check-mark-1Infezione della prostata (prostatite)
    • check-mark-1Calcoli delle vie urinarie (negli adulti)

Cause meno comuni

    • check-mark-1Cancro (dei reni, della vescica o della prostata)
    • check-mark-1Ingrossamento non canceroso della prostata (iperplasia prostatica benigna)
    • check-mark-1Disturbi dei piccoli vasi sanguigni dei reni (chiamati disturbi di filtrazione del rene o disturbi glomerulari)
    • check-mark-1Cisti dei reni (malattia renale policistica)
    • check-mark-1Cicatrici occlusive (strozzature) o altre anomalie degli ureteri